Archivi tag: relazione

“Come è andata a scuola oggi?” “Bene” “Cosa hai fatto?” “Nulla”

Leggendo il titolo vi sarà venuta in mente la faccia di un vostro/a figlio/a-nipote-alunno/a, probabilmente.

E vi sarà tornata alla memoria la sensazione di spiazzamento che due risposte così lasciano. Magari vi ricordate anche di aver pensato “ma come? possibile? ci passa 6 ore di seguito…. ma cosa fanno in quella scuola/classe?”. Spesso queste domande hanno un seguito fatto di silenzio. E poi ognuno per la propria attività.

Ci permettiamo di dirvi che le vostre domande sono, semplicemente, SBAGLIATE. Perchè non ci sono risposte più chiare a domande talmente basilari.

Volete più risposte? Volete aprire momenti di confronto? Allora provate con un bel “Come ti sei sentito oggi a scuola?”. Vostro figlio/a le prime volte vi guarderà con occhi stralunati e si chiederà che cosa diavolo possa essere mai successo al vostro cervello. Ma voi potreste insistere, dicendogli che tal cosa nella giornata lavorativa vi ha fatto stare bene, quell’altra vi ha fatto stare male, e che semplicemente siete interessati alle sue emozioni.

Che sicuramente vi interessano di più del compito di matematica.

 Poco utile, no?